Studio Maurella Tommasi
13
MAR
2015

FONDO ROTATIVO DI FINANZA AGEVOLATA PER IL FINANZIAMENTO DELLA GREEN ECONOMY

Presentazione: a sportello dal 14 aprile 2014

Per le domande presentate a partire dal 2 marzo 2015 si applicano le nuove disposizioni che hanno modificato la composizione dell’intervento, innalzando la percentuale di provvista pubblica dal 40% al 70%.

TERRITORIO: Regione Emilia Romagna.

SOGGETTI BENEFICIARI:

PMI aventi localizzazione produttiva in Emilia-Romagna.

INTERVENTI AMMISSIBILI:

A titolo esemplificativo si elencano alcune tipologie di investimento:
– Miglioramento di efficienza energetica delle imprese;
– Sviluppo di fonti di energia rinnovabile;
– Sviluppo di reti intelligenti (smart grid);
– Creazione di reti condivise per la produzione e/o auto consumo di energia da fonti rinnovabili;
– Creazione di beni e servizi destinati a migliorare l’efficienza energetica ed allo sviluppo delle fonti rinnovabili.

INTENSITA’ D’AIUTO:

Il fondo concede finanziamenti agevolati con provvista mista, della durata massima di 7 anni, nella misura minima di € 20.000,00 e nella misura massima di € 1.000.000,00 per progetto.
L’onere effettivo degli interessi a carico dell’impresa beneficiaria, è pari alla media ponderata fra:
1. TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) pari allo 0,00% per la parte di finanziamento avente provvista pubblica (70%);
2. TAEG massimo pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75% per la parte di finanziamento con provvista bancaria (30%).

Si veda la scheda di approfondimento cliccando qui.

Lo Studio è a disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti o per eventuali manifestazioni di interesse.
Cordiali saluti.

firma SM mail

Sull'autore

Lascia un commento

*

captcha *