fbpx
Studio Maurella Tommasi
aree-rurali
21
LUG
2021

Aiuto all’avviamento di imprese extra-agricole in zone rurali – Id. 140

Territorio

Aree rurali della Regione Emilia-Romagna (per scoprirli leggi l’Allegato).

 

A chi è rivolto

A chi è crea una nuova impresa extra-agricola, nella forma di ditta individuale, oppure una nuova società di persone esercente attività extra-agricola.

Può partecipare al bando anche chi è già titolare di un’impresa extra-agricola, nella forma di ditta individuale, oppure possiede la responsabilità civile e fiscale di società di persone esercente attività extra-agricola, a condizione che venga integrata una nuova attività.

 

Di che cosa si tratta

Il Bando vuole sostenere l’avviamento di nuove attività imprenditoriali in ambito extra-agricolo al fine di aumentare le possibilità di impiego nelle aree rurali con problemi di sviluppo contribuendo positivamente ai processi di innovazione e al mantenimento di un tessuto sociale in aree altrimenti potenzialmente soggette ad abbandono.

Sono ammissibili al contributo le seguenti tipologie si spesa:

  • costi di predisposizione e realizzazione del progetto (investimenti specifici legati allo sviluppo del progetto, quali forniture, spese per materiale o piccoli investimenti fisici collegabili al progetto);
  • costi di informazione e comunicazione (quali pubblicazioni, comunicazioni, acquisti di spazi pubblicitari e pubbliredazionali su riviste e carta stampata, acquisto spazi e servizi a carattere radiotelevisivo);
  • realizzazione siti web, nell’ambito dell’importo massimo di € 2.000,00;
  • acquisizione di hardware o software nel limite del 20% dell’importo del premio purché funzionali e riconducibili all’attività avviata;
  • investimenti immateriali quali: acquisizione/sviluppo programmi informatici e/o acquisizione di brevetti/licenze, entro il limite massimo del 10% della spesa;
  • costruzione/ristrutturazione immobili produttivi, eccetto la manutenzione ordinaria. Con riferimento a tale fattispecie dovrà essere allegato idoneo titolo di proprietà o di possesso dell’immobile, regolarmente registrato secondo le disposizioni fiscali vigenti;
  • nuovi canoni di affitto, locazione e/o dei ratei del mutuo computati limitatamente a quelli effettivamente pagati nel periodo di vigenza del PSA stesso;
  • rate di eventuali contratti di leasing finanziario pagati nel periodo di vigenza del PSA;
  • macchinari, attrezzature funzionali al processo di sviluppo aziendale, impianti di lavorazione/trasformazione dei prodotti aziendali;
  • investimenti funzionali alla vendita delle produzioni aziendali.

 

 

Entità contributo

Sono previsti contributi sotto forma di premio con un valore corrispondente ad € 20.000.

 

Tempistiche

È possibile fare richiesta di contributo fino alle ore 13:00 del 15/09/2021.

 

AFFIDATI A NOI PER PRESENTARE LA TUA RICHIESTA DI CONTRIBUTO!

CONTATTACI AL 0534 31109 OPPURE COMPLETA IL MODULO E TI RICONTATTEREMO NOI

 

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Telefono (richiesto)

    Bando per il quale si richiede informazioni, è sufficiente inserire il titolo dell'articolo e vs. eventuale messaggio (richiesto)

    Giorni e orari in cui preferibilmente si risponde al telefono (richiesto)

    Acconsento al trattamento dei miei dati (richiesto)

    Preso atto dell’informativa per i clienti