fbpx
Studio Maurella Tommasi
07
MAG
2019

BANDO PER IL SOSTEGNO DI PROGETTI RIVOLTI ALL’INNOVAZIONE, LA DIGITALIZZAZIONE E L’INFORMATIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ PROFESSIONALI – NUOVO BANDO

Si segnala la riapertura del Bando!!!

Territorio

Regione Emilia Romagna

Soggetti beneficiari

Liberi professionisti, titolari di P. Iva.

– iscritti a Ordini o collegi professionali che operano in forma singola o aggregata (studi professionali, STP, Società di Ingegneria, Soc. tra avvocati);
– non iscritti a ordini o collegi professionali, operanti in forma singola o associata (esclusa la forma di impresa) che svolgono prestazione d’opera intellettuale, di servizi iscritti alla gestione separata INPS – Legge 335/95.

Entità del contributo

L’agevolazione, a fondo perduto, è connessa nella misura del 40% dell’investimento ritenuto ammissibile. La percentuale di contributo è elevata al 45% qualora ricorrano una delle seguenti ipotesi:

  • il beneficiario realizza un incremento occupazionale;
  • il beneficiario è caratterizzato dalla rilevanza della componente femminile/giovanile;
  • il beneficiario è in possesso del rating di legalità;
  • la sede operativa o unità locale oggetto dell’intervento è localizzata in area montana oppure nelle aree 107.3.c definite dalla commissione europea.

I progetti dovranno avere una dimensione minima di investimento ammesso pari a 15.000€, mentre l’importo massimo del contributo concepibile per ciascun progetto non potrà eccedere la somma complessiva di 25.000€.

Il contributo è in Regime “De Minimis” e non è cumulabile, per le stesse spese, con altri aiuti pubblici di qualsiasi natura, classificabili come aiuti di stato ai sensi della normativa comunitaria.

Spese ammissibili

  • Acquisto di attrezzature, infrastrutture informatiche, tecnologiche, digitali finalizzate alla realizzazione di piattaforme, siti web, al miglioramento della connettività di rete, alla digitalizzazione e alla dematerializzazione dell’attività compresa la strumentazione accessoria al loro funzionamento;
  • spese per l’acquisizione di brevetti, licenze software; solo per le forme aggregate sono ammissibili spese per strumenti di comunicazione (brochure e/o materiale editoriale);
  • spese accessorie di carattere edilizio strettamente connesse all’installazione e posa in opera dei beni strumentali, nel limite massimo di 5.000€;
  • spese per l’acquisizione di consulenze specializzate, comprese per i singoli professionisti le analisi di fattibilità per creare forme aggregate di professionisti. Per le forme aggregate già costituite, sono ammissibili le consulenze per il supporto e potenziamento dell’aggregazione stessa compresi i costi relativi al manager di rete. Tali spese sono riconosciute nella misura massima del 30% della somma totale delle precedenti tre voci di spesa.

Tutte le spese dovranno essere sostenute dopo la presentazione della domanda ed entro l’anno 2019.

Presentazione domanda

Dalle ore 10:00 del 15 maggio 2019 alle ore 17:00 del 30 maggio 2019 (chiusura anticipata al raggiungimento di 150 domande).

 

AFFIDATI A NOI PER PRESENTARE LA TUA RICHIESTA DI CONTRIBUTO!

CONTATTACI AL 0534 31109 OPPURE COMPLETA IL MODULO E TI RICONTATTEREMO NOI

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Note

Acconsento al trattamento dei miei dati (richiesto)

Preso atto dell’informativa per i clienti ai sensi D.LGS 196/3