fbpx
Studio Maurella Tommasi
04
NOV
2021

Turismo… si riparte! – Id. 144

Territorio

Territorio nazionale.

 

A chi è rivolto

Destinatari della misura sono gli alberghi, gli agriturismi, le strutture ricettive all’aria aperta, le imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici.

 

Di che cosa si tratta

È previsto un superbonus all’80% per agevolare le spese sostenute per la riqualificazione delle strutture, in particolare sono ammesse le spese sostenute per:

  • incremento dell’efficienza energetica e riqualificazione antisismica;
  • eliminazione delle barriere architettoniche;
  • manutenzione straordinaria, restauro e di risanamento, conservativo, ristrutturazione edilizia;
  • realizzazione di piscine termali e relative attrezzature e apparecchiature;
  • digitalizzazione.

 

Per i medesimi interventi e destinatari, è riconosciuto un contributo a fondo perduto per un importo massimo pari a € 40.000 fruibile anche indipendentemente dal credito d’imposta. Il contributo a fondo perduto di € 40.000 può essere aumentato:

  • fino ad ulteriori € 30.000, qualora l’intervento riveda spese per la digitalizzazione e l’innovazione delle strutture in chiave tecnologica ed energetica di almeno il 15% dell’importo totale dell’intervento;
  • fino ad ulteriori € 20.000, qualora l’impresa o la società sia composta da donne e/o da giovani tra i 18 e i 35 anni;
  • fino ad ulteriori € 10.000, per le imprese la cui sede operativa è ubicata nelle regioni del Sud: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

 

Gli incentivi non sono cumulabili con altri bonus analoghi.

Tra le spese ammissibili rientrano anche quelle per la progettazione.

 

Entità contributo

È previsto un credito d’imposta dell’80% combinato con i contributi a fondo perduto sopra elencati.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione ed è anche cedibile.

Per la misura sono stati stanziati 500 milioni di euro: 100 per il 2022, 180 per ciascuno degli anni 2023 e 2024, 40 per il 2025.

 

Tempistiche…………………………………………………………………………………………………………………………..

Le modalità applicative per l’erogazione degli incentivi verranno pubblicate entro il 28/11/2021.

 

E non è finita qui! Ulteriori agevolazioni…

  • Attivazione di un Fondo rotativo della Cdp per ammodernamento strutture, eliminazione barriere architettoniche, riqualificazioni ambientali (180 milioni di euro);
  • garanzie per i finanziamenti bancari nel settore turistico, istituzione di una sezione speciale “Turismo” del Medio Credito Centrale (385 milioni di euro);
  • credito d’imposta per la digitalizzazione di agenzie di viaggio e tour operator.

 

AFFIDATI A NOI PER PRESENTARE LA TUA RICHIESTA DI CONTRIBUTO!

CONTATTACI AL 0534 31109 OPPURE COMPLETA IL MODULO E TI RICONTATTEREMO NOI

 

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Telefono (richiesto)

    Bando per il quale si richiede informazioni, è sufficiente inserire il titolo dell'articolo e vs. eventuale messaggio (richiesto)

    Giorni e orari in cui preferibilmente si risponde al telefono (richiesto)

    Acconsento al trattamento dei miei dati (richiesto)

    Preso atto dell’informativa per i clienti